Investimenti pubblicitari: bonus 2024

Il 16 febbraio il Dipartimento per l’Editoria informa della proroga delle domande per il bonus investimenti pubblicitari 2024.

 

In particolare, considerato che il termine di scadenza per la presentazione della “comunicazione per l’accesso” al credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari per l’anno 2024 coincide con le festività pasquali, il suddetto termine è stato prorogato dal 31 marzo al 2 aprile 2024 con provvedimento del Capo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria del 15 febbraio 2024. 

 

Ricordiamo che si tratta del bonus introdotto dall’art 57 bis del DL n 50/2017 convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 dall’anno 2018.

 

In particolare il bonus è un credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali, con un incremento minimo dell’1% rispetto agli analoghi investimenti dell’anno precedente, effettuati dalle imprese, dai lavoratori autonomi e dagli enti non commerciali, sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale. 

 

 Studio Cadau Aldo Cadau Bonus Investimenti Pubblicitari

 

 

A decorrere dall’anno 2023, a seguito delle  modifiche normative introdotte dall’art 25 bis del DL n 17/2022 convertito con modificazioni dalla legge 27 aprile 2022, n. 34 il credito di imposta è riconosciuto ai medesimi soggetti già contemplati dalla precedente normativa nella misura unica del 75 per cento del valore incrementale degli investimenti effettuati in campagne pubblicitarie sulla sola stampa quotidiana e periodica, anche on line, e nel limite massimo di 30 milioni di euro, che costituisce tetto di spesa.

 

Il termine ordinario per richiederlo è il 31 marzo ora prorogato al 2 aprile 2024: scarica qui il Modello e le Istruzioni.